Cerca nel sito
Chiudi
Prestazione

Visita Endocrinologica Per Osteoporosi + Ecografia Moc

Dove
Milano, Monza e dintorni
Bologna e Imola
Bergamo e dintorni
Roma
Busto Arsizio

Perché effettuare una visita endocrinologica per osteoporosi? 

L’osso è un tessuto vivo: fino ai 30 anni di età l’osso cresce e si rafforza, successivamente inizia la sostituzione dell’osso vecchio con quello nuovo (riassorbimento e ricostituzione). Con l’avanzare dell’età e la menopausa il riassorbimento supera la ricostituzione, causando l’osteoporosi. Inoltre numerose patologie (es. iperparatiroidismo, artrite reumatoide) e alcuni farmaci (es cortisone) possono causare osteoporosi anche nei giovani. L’osteoporosi è una malattia cronica e debilitante, che rende le ossa fragili e comporta un rischio di fratture. Se non si interviene con la prevenzione e la cura, questa malattia può progredire silenziosamente fino alla frattura dell’osso.

Il medico di riferimento per la prevenzione, la diagnosi e la cura dell’osteoporosi è l’endocrinologo specializzato in patologia del metabolismo osseo.

Cos’è l’ecografia MOC?

La MOC ecografica, tecnicamente Radiofrequency Echographic Multi Spectrometry (REMS), è una metodica ecografica che permette di valutare lo stato di salute dell’osso. Il dato da cui si deriva la salute ossea è la densità minerale ossea (bone mineral density, BMD) a livello delle vertebre lombari e del femore.

Per quale motivo si fa la MOC ecografica?

La MOC ecografica viene eseguita per valutare la salute dell’osso, quindi la densità ossea, e verificare la presenza di una osteoporosi o osteopenia e il rischio di frattura spontanea per fragilità dell’osso. L’esame è indicato per le persone che hanno fattori di rischio per osteoporosi o fratture da fragilità ossea.

I fattori di rischio per osteoporosi o fratture da fragilità ossea possono essere:

  • età superiore a 65 anni
  • fumo di sigaretta e assunzione di alcol maggiore di 300 ml quotidiani
  • menopausa da almeno 5 anni
  • carenza di vitamina D
  • familiarità per osteoporosi o fratture di vertebre o femore tra i 50 e 75 anni nei parenti di primo grado.
  • terapie farmacologiche per almeno tre mesi consecutivi con cortisone, antiepilettici, eparina, immunosoppressori, antiretrovirali, litio, terapie ormonali per carcinomi della prostata o della mammella
  • patologie quali amenorrea per più di un anno, carenza di testosterone nei maschi, diabete mellito tipo 1, eccesso di cortisolo, alti livelli di paratormone.

Come si svolge la visita endocrinologica con ecografia MOC?

Nella prima parte della visita il medico rivolgerà al paziente alcune domande, utili a capire quali sono i fattori di rischio per l’osteoporosi. Valuterà inoltre la documentazione medica pertinente di cui il paziente dispone (esami strumentali e di laboratorio). Si procede quindi all’ecografia MOC: l’esame si svolge come una normale ecografia sulla pancia e sulla coscia/inguine. Con il referto dell’ecografia MOC e le informazioni raccolte nella prima parte della visita il medico illustra al paziente la situazione clinica e se necessario suggerisce un programma terapeutico, di approfondimenti e monitoraggio nel tempo.

Che differenza c'è tra la MOC ecografica e la desintometria ossea?

Sia la MOC ecografica che la densitometria ossea a raggi X rilevano la densità minerale ossea e paragonano il dato rilevato sul paziente con quello di:

  • soggetti sani e giovani dello stesso genere ed etnia T score
  • soggetti sani dello stesso genere, etnia ed età Z score.

Sia la MOC ecografica che la densitometria ossea a raggi X permettono di rilevare quindi la densità minerale ossea sulla colonna vertebrale lombare e sul femore.

La MOC ecografica, a differenza della densitometria a raggi X, non espone il paziente a radiazioni ionizzanti. Questo consente di eseguire l’esame con maggiore frequenza e senza misure di radioprotezione.

Quando i valori della MOC sono preoccupanti?

Per le donne in menopausa e uomini con più di 50 anni viene considerato il T score:

  • valori di T score tra -1 e -2.5 sono indicativi di osteopenia
  • valori di T score maggiori di -2.5 sono indicativi di osteoporosi.

Per le donne non in menopausa e uomini con meno di 50 anni viene considerato il Z score, e valori di Z score maggiori di -2 sono indicativi di densità minerale ossea ridotta rispetto all’atteso per l’età. I dati forniti dalla MOC ecografica o dalla MOC a raggi X, per inquadrare la salute dell’osso, devono essere affiancati da:

  • esami di laboratorio, quali sangue e urine, per valutare il metabolismo dell’osso. È quindi utile presentarsi alla visita con esami del sangue e delle urine abbastanza recenti. Gli esami utili per studiare il metabolismo dell'osso sono indicati nel nostro pacchetto osteoporosi. Per un consiglio più mirato si consiglia di rivolgersi al proprio medico curante.
  • visita medica per valutare i fattori di rischio per fratture da fragilità e ricevere eventuali indicazioni terapeutiche.

In casi selezionati possono essere necessari ulteriori esami di approfondimento:

Cosa non fare prima della MOC?

L’esame non richiede alcuna preparazione e non ha controindicazioni. Può essere eseguito da tutte le persone che abbiano compiuto 21 anni. Può essere eseguito anche in gravidanza e durante l’allattamento.

Quanto tempo ci vuole per far arrivare il risultato della MOC?

L’esame consiste in una ecografia sull’addome e sulla coscia-inguine, solitamente sul lato destro, e dura circa 20 minuti, compresi i tempi necessari allo strumento per elaborare i dati. Infine, l’esame deve essere refertato dal medico.

Visita Endocrinologica Per Osteoporosi + Ecografia Moc: quanto costa?

La prestazione Visita Endocrinologica Per Osteoporosi + Ecografia Moc al Santagostino costa 219 euro .

Specialità

  • Endocrinologia

Ambulatori

  • Osteoporosi

Equipe

Silvia
Accornero