Cerca nel sito
Chiudi
Prestazione

Rettoscopia

132 € Prenota
Dove
Milano, Monza e dintorni
Bologna
Brescia
Bergamo e dintorni
Vigevano
Roma
Busto Arsizio

Note di preparazione

INDICAZIONI NEL CASO IN CUI L'ESAME E PRENOTATO AL MATTINO DALLE ORE 8.00 ALLE 12.00: - il giorno prima dell?esame: cena leggera - alle h 22.00 somministrare un clistere da 100 ml (Clisma-fleet o simili) e trattenerlo per almeno 15 minuti IL GIORNO DELL'ESAME: - almeno 2 ore prima dell?esame somministrare un clistere da 100 ml (Clisma-fleet o simili) e trattenerlo per almeno 15 minuti - resta a digiuno fino al momento dell?esame. INDICAZIONI NEL CASO IN CUI L'ESAME E PRENOTATO NEL POMERIGGIO DALLE 12.00 ALLE 20.00: - il giorno dell'esame fai una colazione leggera poi resta a digiuno fino al momento dell?esame - almeno 4 ore prima della procedura somministrare un clistere da 100 ml (Clisma-fleet o simili) e trattenerlo per almeno 15 minuti - almeno 2 ore prima dell?esame somministrare un clistere da 100 ml (Clisma-fleet o simili) e trattenerlo per almeno 15 minuti.

Che cos'è la rettoscopia?

La rettoscopia è una comune procedura medica utile a esaminare la cavità anale, rettale e il colon. Questo esame viene consigliato quando, soprattutto in presenza di sangue nelle feci, si sospetta la presenza di polipi, fistole anali o, nei casi più gravi, masse tumorali.

Differenza tra rettoscopia, colonscopia e anoscopia

La rettoscopia, la colonscopia e l’anoscopia si differenziano tra di loro per la zona ispezionata e per lo strumento utilizzato. L’anoscopia viene effettuata attraverso l’anoscopio e permette l’ispezione unicamente del canale anale. Il rettoscopio è più lungo e consente di visualizzare anche il canale rettale. La colonscopia è l’esame più completo e permette di visualizzare le pareti intestinali, oltre che di prelevare un piccolo campione per effettuare la biopsia.

A che cosa serve la rettoscopia?

L'indagine consente di osservare direttamente e rapidamente la superficie interna del canale anale e del retto. Questa metodica ha il vantaggio di essere la più attendibile tra quelle finalizzate alla diagnosi di patologie organiche dell'ultimo tratto del canale digerente (emorroidi, ragadi, polipi, infiammazioni, tumori, ecc) ed è quindi considerata di prima scelta rispetto, per esempio, alle indagini radiologiche.

Come si svolge la rettoscopia?

Il paziente viene fatto stendere sul lettino. Il medico inserisce delicatamente nei primi 20 centimetri del canale anale il rettoscopio, una piccola sonda di plastica larga poco più di un dito a forma cilindro. Sul rettoscopio è posta una microcamera, per vedere lo stato delle pareti rettali. L’operazione non è normalmente dolorosa, anche se per alcuni può risultare un po' fastidiosa.

La rettoscopia è pericolosa o dolorosa?

Data la brevità del tratto esplorato, la rettoscopia non comporta pressoché alcun rischio o complicanza di rilievo. Sanguinamento dall'ano potrebbe verificarsi in caso di esecuzione di biopsia mucosa; vanno quindi segnalate all'operatore eventuali emopatie, diatesi emorragiche e terapie anticoagulanti/antiaggreganti in atto. La rettoscopia può essere fastidiosa per alcuni pazienti, ma è indolore nella quasi totalità dei casi.

Quanto dura la rettoscopia?

Circa 30 minuti.

Come prepararsi per una visita di rettoscopia?

Nel caso in cui l'esame si svolgesse al mattino (dalle 8.00 alle 12.00)

Ecco le indicazione da seguire:

  • cena leggera
  • ore 22.00 somministrare un clistere da 100 ml (Clisma-fleet o simili) e trattenerlo per almeno 15 minuti I
  • almeno 2 ore prima dell'esame somministrare un clistere da 100 ml (Clisma-fleet o simili) e trattenerlo per almeno 15 minuti
  • restare a digiuno fino al momento dell'esame.

Nel caso in cui l'esame si svolgesse nel pomeriggio (ore 12.00 - 20.00)

Ecco le indicazioni da seguire:

  • fai una colazione leggera poi resta a digiuno fino al momento dell'esame
  • almeno 4 ore prima della procedura somministrare un clistere da 100 ml (Clisma-fleet o simili) e trattenerlo per almeno 15 minuti
  • almeno 2 ore prima dell'esame somministrare un clistere da 100 ml (Clisma-fleet o simili) e trattenerlo per almeno 15 minuti

Il giorno dell'esame, portare eventuali esami svolti precedentemente (ecografie, radiografie, esami specialistici).

Come si accede all'esame?

Per accedere all'esame è necessaria la prescrizione medica da parte di uno specialista

Rettoscopia: quanto costa?

La prestazione Rettoscopia al Santagostino costa 132euro.

Specialità

  • Chirurgia ambulatoriale semplice
  • Gastroenterologia

Equipe

Valentina
Ciaroni
Angelo
De Cataldis
David Michele Guglielmo
Di Mattia
Vittorio
Ferraris
Anna
Maffioli
Carla Luciana
Raviolo
Gazmend
Reshlani
Raffaele
Salfi
Micaela
Serbelloni
Pasquale
Ventura
Roberta
Villa