Cerca nel sito
Chiudi
Prestazione

Iperidrosi Mani O Piedi

da 400
Prenota online
Dove
Milano, Monza e dintorni
Bologna e Imola
Bergamo e dintorni
Roma
Busto Arsizio

Per effettuare questa prestazione bisogna aver fatto prima una visita con un nostro specialista. Per maggiori informazioni chiama lo 02.89701701 

Al prezzo della prestazione viene aggiunta l'IVA al 22%  nei casi in cui le prestazioni sanitarie NON sono volte a diagnosticare o curare malattie o problemi di salute ovvero a tutelare, mantenere, ristabilire la salute, anche psico-fisica del paziente

Ti informiamo che il primo accesso a questa prestazione avviene solo dopo aver eseguito al Santagostino almeno una di queste prestazioni che trovi qui elencate.

Per effettuare questa prestazione bisogna aver fatto prima una visita con un nostro specialista. Per maggiori informazioni chiama lo 02.89701701 

Al prezzo della prestazione viene aggiunta l'IVA al 22%  nei casi in cui le prestazioni sanitarie NON sono volte a diagnosticare o curare malattie o problemi di salute ovvero a tutelare, mantenere, ristabilire la salute, anche psico-fisica del paziente

Come riconoscere l'iperidrosi?

Con il termine iperidrosi viene descritta una sudorazione eccessiva di alcune aree del corpo. Si tratta di un disturbo che, a certi livelli di severità, può risultare invalidante.  Colpisce prevalentemente le ascelle, le mani e i piedi. 

Chi soffre di iperidrosi, oltre alla sudorazione eccessiva e ben visibile in una zona precisa da almeno sei mesi, senza una causa apparente, presenta il disturbo durante lo svolgimento delle comuni attività quotidiane. La frequenza di tale condizione è di almeno un episodio alla settimana

Solitamente, il problema insorge prima dei 25 anni di età e ci sono altri casi nella famiglia della persona che soffre di iperidrosi. La sudorazione eccessiva, infine, tende ad interrompersi durante il sonno.

Quanto dura l'iperidrosi?

La sudorazione eccessiva è una condizione che può durare anche per tutta la vita, insorgendo a partire dall’età infantile o adolescenziale. Come abbiamo visto, può riguardare, nella maggior parte dei casi, l’area ascellare, mani e piedi per l’appunto. Più raramente può manifestarsi in maniera generalizzata.

Che cos'è l'iperidrosi alle mani e ai piedi?

La sudorazione è un fisiologico meccanismo del nostro organismo che può riguardare, come detto, diverse zone del nostro corpo. I liquidi vengono secreti dalle ghiandole sudoripare. L’iperidrosi delle mani e dei piedi descriva una condizione di eccessiva sudorazione a livello dei palmi delle mani e delle piante dei piedi. Oltre alle manifestazioni direttamente visibili, l’iperidrosi può manifestarsi anche con l’emanazione di cattivi odori, che aumentano ulteriormente l’imbarazzo e il disagio di chi soffre di questa condizione.

Che cos'è l'iperidrosi alle mani e ai piedi?

La sudorazione è un fisiologico meccanismo del nostro organismo che può riguardare, come detto, diverse zone del nostro corpo. I liquidi vengono secreti dalle ghiandole sudoripare. L’iperidrosi delle mani e dei piedi descriva una condizione di eccessiva sudorazione a livello dei palmi delle mani e delle piante dei piedi. Oltre alle manifestazioni direttamente visibili, l’iperidrosi può manifestarsi anche con l’emanazione di cattivi odori, che aumentano ulteriormente l’imbarazzo e il disagio di chi soffre di questa condizione.

Perchè viene l'iperidrosi alle mani e ai piedi?

L’iperidrosi è un disturbo del fisiologico meccanismo di sudorazione e può essere classificata in due categorie. L’iperidrosi primaria è una forma di iperidrosi per la quale non è possibile identificare una causa di tale condizione. Si parla di iperidrosi secondaria, invece, quando la produzione di sudore eccessiva è dovuta ad altre malattie o condizioni cliniche quali, ad esempio:

La componente emotiva, per quanto riguarda l’iperidrosi delle mani e dei piedi, è una componente chiave. Lo stress emotivo è certamente un fattore che può aumentare la severità di questo disturbo e, di riflesso, compromettere la qualità della vita della persona che ne soffre.

Come curarsi dalla sudorazione di mani e piedi?

Una diagnosi corretta e puntuale è il requisito fondamentale per poter pianificare la terapia più efficace per il trattamento dell’iperidrosi. Dopodiché, le opzioni possibili per potere intervenire sono molteplici:

  • utilizzo di deodoranti (anche naturali)
  • ricorso alla chirurgia
  • trattamenti con il botulino

Si tratta di interventi e trattamenti che possono costituire un valido aiuto ed essere scelti, a seconda dei casi e in base alle caratteristiche di ciascun paziente. Il botulino, ad esempio, inibisce la secrezione del sudore.

Per iniziare a vedere i primi effetti di questo trattamento, bisogna attendere dai due ai quattro giorni. Il picco, invece, viene raggiunto solitamente intorno al quindicesimo giorno

L'effetto dura fino a 6-9 mesi. I trattamenti con il botulino vengono effettuati dal medico estetico.

Le proprietà dei deodoranti biologici

I deodoranti biologici sono un valido aiuto per contrastare la sudorazione eccessiva e i cattivi odori che ne possono conseguire.

Tra i prodotti più utilizzati a tal proposito, si può citare l’allume di rocca, un deodorante naturale a base di sale, potassio e alluminio, dotato di proprietà antitraspiranti ed antibatteriche. 

Altri deodoranti naturali con proprietà antisettiche e nascondi-odore sono l’aloe, l’olio essenziale di Tea Tree e il bicarbonato. Tipologia di pelle e caratteristiche personali sono i principali elementi da tenere in considerazione nella scelta del deodorante.

Il trattamento con il botulino

Il trattamento prevede iniezioni intradermiche di tossina botulinica. Per avere ulteriori informazioni rispetto ai farmaci e ai dosaggi utilizzati, è necessario chiedere direttamente allo specialista. Il trattamento è ambulatoriale, comporta minimo dolore e non prevede alcuna anestesia, fatta eccezione per l'applicazione di una crema anestetica 15 minuti prima dell’iniezione.

Gli effetti collaterali delle iniezioni di tossina botulinica sono sovrapponibili al trattamento con tossina botulinica sul viso e possono essere dolore, eritema, sviluppo di piccoli ematomi, edema, infezioni, anestesia - disestesia. Si tratta, però di complicanze che tendono a risolversi in maniera spontanea. 

La somministrazione di ulteriori unità di tossina si rende necessaria nel momento in cui la sudorazione persiste a due settimane di distanza dal trattamento e viene confermata dai risultati del Test di Minor. Questo intervento aggiuntivo non è incluso nel costo base del trattamento.

Ci sono controindicazioni?

Le controindicazioni al trattamento sono:

  • gravidanza e allattamento
  • allergia a tossina botulinica, albumina umana, lattosio, succinato di sodio
  • allergia al latte
  • malattie della coagulazione del sangue
  • infezioni attive nella zona da trattare
  • atrofia cutanea dovuta per esempio: alla terapia cronica con corticosteroidi, oppure a sindromi genetiche come quella di Ehlers -Danlos
  • dermatosi
  • deficit motori
  • patologie neuromuscolari come la SLA
  • farmaci che inibiscono la trasmissione neuromuscolare come gli aminoglicosidi, penicillina, chinina, bloccanti canali del calcio.

Non è possibile trattare nello stesso periodo anche altre aree a causa dell’alto dosaggio di botulino.

Iperidrosi Mani O Piedi: quanto costa?

La prestazione Iperidrosi Mani O Piedi al Santagostino costa da 400 euro .

Specialità

  • Medicina estetica

Ambulatori

  • Santagostino Bellezza - Trattamenti corpo

Equipe

Erseida
Arra
Michele
Cardone
Simona
Centorbi
Angelo
De Cataldis
Alessandro
Federico
Giuliano
Jafrancesco
Angelo Emanuele
Leone
Dalila
Lo Bue
Alessandra
Martano
Michela Maria Angela
Monteleone
Gazmend
Reshlani
Luca
Rovati
Irina
Shimanskaya
Nilofar
Yazdi