Cerca nel sito
Chiudi
Prestazione

Iperidrosi Ascellare

495 € Prenota online
Dove
Milano, Monza e dintorni
Bologna
Brescia
Bergamo e dintorni
Vigevano
Roma

Per effettuare questa prestazione bisogna aver fatto prima una visita con un nostro specialista. Per maggiori informazioni chiama lo 02.89701701 oppure scrivi un'email a informazioni@santagostino.ti
Note di preparazione
Devi aver eseguito una prima visita di medicina estetica con uno dei nostri specialisti. In caso contrario il medico effettuerà la prima vista e non il trattamento.

Come si riconosce l'iperidrosi?

L'iperidrosi consiste in una sudorazione eccessiva di alcune zone del corpo, si tratta di un disturbo invalidante e colpisce prevalentemente ascelle, mani e piedi. Chi soffre di iperidrosi presenta una o più tra queste caratteristiche:

  • sudorazione eccessiva, ben visibile, in un punto preciso, da almeno 6 mesi, senza cause apparenti;
  • sudorazione da entrambi i lati del corpo;
  • disturbo allo svolgimento delle comuni attività quotidiane;
  • frequenza di almeno un episodio settimanale;
  • il problema si manifesta prima dei 25 anni;
  • casi in famiglia;
  • durante il sonno la sudorazione eccessiva si interrompe.

Come si può rimediare?

Per stabilire la terapia è importante avere una diagnosi corretta e capire bene la causa dell'eccessiva sudorazione. I deodoranti, la chirurgia ed il botulino sono un valido aiuto, a seconda delle necessità del paziente. Il botulino inibisce la secrezione del sudore, l'effetto inizia a manifestarsi dopo due o quattro giorni, raggiungendo il picco massimo al quindicesimo giorno. L'effetto dura fino a 6-9 mesi. Il medico di riferimento per questo tipo di trattamento è il medico estetico.

Il trattamento con il botulino

Il trattamento prevede iniezioni intradermiche di tossina botulinica, si utilizzano 45-50 unità di tossina per ascella. Si svolge in ambulatorio, con minimo dolore e non prevede alcuna anestesia, se non l'applicazione di crema anestetica 15 minuti prima del trattamento.

Le complicanze da iniezione sono sovrapponibili al trattamento con tossina botulinica sul viso: dolore, piccoli ematomi, eritema, edema, infezione, anestesia – disestesia, tutti risolvibili spontaneamente. Un'eventuale persistenza della sudorazione a due settimane dal trattamento, riferita dal paziente ed evidenziata dal Minor's Test, richiede un ritocco con ulteriori 10-20 unità (non incluso nel costo base del trattamento).

Ci sono controindicazioni?

Le controindicazioni al trattamento sono:

  • gravidanza e allattamento;
  • infezioni attive nella zona da trattare;
  • malattie della coagulazione del sangue;
  • atrofia cutanea dovuta per esempio: alla terapia cronica con corticosteroidi, oppure a sindromi genetiche come quella di Ehlers -Danlos;
  • dermatosi;
  • allergia a tossina botulinica, albumina umana, lattosio, succinato di sodio;
  • allergia al latte;
  • deficit motori;
  • patologie neuromuscolari come la SLA;
  • farmaci che inibiscono la trasmissione neuromuscolare come gli aminoglicosidi, penicillina, chinina, bloccanti canali del calcio.

Bisogna tenere presente che, considerando il dosaggio elevato di botulino, non è possibile trattare nello stesso periodo anche altre zone.

Iperidrosi Ascellare: quanto costa?

La prestazione Iperidrosi Ascellare al Santagostino costa 495 euro.

Specialità

  • Medicina estetica

Equipe

Hend
Aabid
Erseida
Arra
Michele
Cardone
Simona
Centorbi
Antonietta
Cirocco
Alfredo
Colapietra
Angelo
De Cataldis
Alessandro
Federico
Maria Chiara
Gandini
Albert
Kasongo
Alessandra
Martano
Gaetano
Musumarra
Luca
Rovati