Cerca nel sito
Chiudi

Le gonadotropine, FSH gonadotropina plasmatica

L'ormone follicolo-stimolante (FSH) e l'ormone luteinizzante (LH) sono le due gonadotropine plasmatiche, prodotte
dall'ipofisi anteriore o adenoipofisi, che regolano le gonadi cioè gli organi riproduttivi femminili (ovaie) e maschili (testicoli).

L'attività dell'ipofisi anteriore è controllata e regolata dall'ipotalamo attraverso delle sostanze ormonali, primo tra tutti il peptide GnRH (gonadotropin-releasing hormone) che stimola la liberazione delle due gonadotropine (FSH - LH). 

Una volta prodotte e rilasciate, le gonadotropine vengono trasportate dal sangue fino ai recettori di membrana delle cellule bersaglio, innescando in questo modo una serie di reazioni ed eventi biochimici e metabolici che si differenziano a seconda dell'organo verso il quale sono diretti.

Perché fare il test del FSH?

È necessario fare il test del FHS per indagare:

  • Problemi di fertilità
  • La funzionalità delle ovaie e dei testicoli
  • La funzionalità dell'ipofisi
  • Nei bambini, per esaminare eventuali problemi nella maturazione sessuale (che può essere ritardata o precoce) 

Quando fare il test del FSH?

Il test del FSH deve essere fatto:

  • Dalle donne quando presentano difficoltà nel procreare o un ciclo mestruale irregolare o del tutto assente
  • Negli uomini quando presentano una bassa conta spermatica, scarso desiderio sessuale o una impoverita massa muscolare
  • Nei bambini quando si pensa stiano avendo uno sviluppo sessuale precoce o ritardato
  • In presenza di patologie dell'ipotalamo e dell'ipofisi

Campione richiesto per il test del FSH?

Viene prelevato un campione di sangue venoso.

Preparazione

Questo esame non richiede una determinata preparazione, ma deve essere prelevato quando le donne hanno in corso il ciclo ovarico.

Serve il digiuno?

, è consigliabile che il paziente si presenti a digiuno per effettuare l’esame.

È opportuno fare l’esame del FSH di prima mattina?

, è opportuno fare l'esame del FSH di prima mattina.

In cosa consiste l’esame del FSH?

Con l'esame del FSH si misura la concentrazione di questo ormone nel sangue. L'ormone follicolo stimolante permette lo sviluppo e la produzione degli spermatozoi negli uomini e la maturazione degli ovuli nelle donne (durante la fase follicolare del ciclo ovarico). 

Cosa sappiamo con questo esame?

La misura dell'ormone FSH (follicolo stimolante) può essere richiesta insieme a quella di altri ormoni, del LH (ormone luteinizzante), dell'estradiolo, del progesterone e del testosterone, per:

  • Capire la causa dell'infertilità
  • Diagnosticare eventuali disturbi e patologie collegate a una disfunzione degli organi riproduttivi
  • Determinare la presenza di patologie a carico dell'ipotalamo o dell'ipofisi tali da influire sulla produzione del FSH
  • Comprendere le possibili cause legate all'irregolarità mestruale e determinare l'inizio della menopausa
  • Determinare la causa di una bassa conta spermatica nell'uomo
  • Diagnosticare nei bambini una pubertà ritardata o precoce che può essere causata da possibili problemi legati all'ipotalamo, all'ipofisi, ai testicoli, alle ovaie, o ad altri organi 

Quando viene prescritto l’esame del FSH?

L'esame del FSH viene prescritto:

  • Nelle donne, quando presentano difficoltà nella procreazione, riscontrano un ciclo mestruale irregolare o vogliono capire se sono entrate o meno in menopausa
  • Negli uomini, quando la compagna presenta difficoltà nella procreazione, in caso di conta spermatica bassa, in assenza di desiderio sessuale e con scarsa massa muscolare
  • Sia nelle donne che negli uomini quando in presenza di sintomi come stanchezza, affaticamento, perdita dell'appetito e del peso, il medico sospetta possa esserci una patologia legata all'ipofisi capace anche di interferire con la produzione  e il rilascio di certi ormoni
  • Nelle bambine e nei bambini quando non presentano i normali segni dello sviluppo sessuale coerenti con la loro età (come ad esempio l'inizio delle mestruazioni nelle femmine o la crescita degli organi sessuali nei maschi)

Utile da sapere

  • Farmaci (come ad esempio la cimetidina, la digitale o la levodopa) possono determinare l'aumento della concentrazione sanguigna di questo ormone
  • Assumere elevate dosi di biotina può interferire con il risultato dell'esame del FSH
  • I risultati di questo test possono essere compromessi anche nel caso dell'assunzione di contraccettivi orali, durante la gravidanza e al termine di essa, con trattamenti ormonali