Cerca nel sito
Chiudi

Deidroepiandrosterone Solfato (DHEAS), perché fare il test

Il DHEAS, o meglio il deidroepiandrosterone solfato, è un ormone maschile che possiamo trovare
sia nelle donne che negli uomini.

Il DHEAS è un androgeno che:

  • È coinvolto durante la pubertà (dei maschi) nello sviluppo dei carattere sessuali secondari
  • Può essere convertito in testosterone e androstenedione (androgeni) ma anche in estrogeni (ormoni femminili)

Perché fare il test del deidroepiandrosterone solfato (DHEAS)?

È necessario fare questo test:

  • Per verificare la funzionalità o meno delle ghiandole surrenali
  • Per constatare la presenza di tumori del surrene
  • Come aiuto nelle donne, nelle ragazze e nei maschi in età prepuberale, per comprendere le cause scatenanti dell'acquisizione di caratteri fisici maschili

Quando fare il test del deidroepiandrosterone solfato (DHEAS)?

Il test del deidroepiandrosterone solfato viene prescritto:

  • Nelle donne, in caso di massiva presenza di peluria sul corpo e sul volto (irsutismo), amenorrea, acne e infertilità
  • Nei bambini, nel caso in cui si abbia la comparsa precoce dei caratteri fisici maschili (sviluppo muscolare, abbassamento del tono di voce, crescita di peli pubici)

Campione richiesto per il deidroepiandrosterone solfato (DHEAS)?

Viene prelevato un campione di sangue venoso.

Preparazione

No, questo esame non necessita di alcuna preparazione.

Serve il digiuno?

, è consigliabile che il paziente si presenti a digiuno per effettuare l’esame.

È opportuno fare l’esame del deidroepiandrosterone solfato (DHEAS) di prima mattina?

, è opportuno fare il test del deidroepiandrosterone solfato (DHEAS) di prima mattina.

In cosa consiste l’esame del deidroepiandrosterone solfato (DHEAS)?

L'esame del deidroepiandrosterone solfato serve per determinare la quantità di DHEAS nel sangue e per verificare la funzionalità delle ghiandole surrenali, visto che è proprio da queste che tale ormone viene prodotto (mentre solo in quantità ridotta viene prodotto dalle ovaie nelle donne e dai testicoli negli uomini).

Cosa sappiamo con questo esame?

  • Andiamo a conoscere la condizione delle ghiandole surrenali
  • Distinguere tra le patologie che determinano un aumento dei valori di DHEAS (influenzate dalle ghiandole surrenali, testicoli, ovaie)
  • È possibile fare la diagnosi di: neoplasie del surrene, tumori surreno-corticali e iperplasia surrenale congenita (o a insorgenza nell'adulto)
  • Nella diagnosi della sindrome dell'ovaio policistico
  • In caso di pubertà precoce nei bambini e di virilizzazione nelle bambine

Quando viene prescritto l’esame del deidroepiandrosterone solfato (DHEAS)?

Il test del deidroepiandrosterone solfato viene prescritto quando:

  • Si ha un eccesso (e raramente una carenza) nella produzione di androgeni
  • Per valutare la funzionalità delle ghiandole surrenali
  • Nel caso in cui una donna presenti sintomi e segni riconducibili a caratteri fisici androgeni (irsutismo, abbassamento del tono di voce, calvizie, variazioni nella massa muscolare, diminuzione delle dimensioni del seno, acne, ingrossamento del pomo di Adamo), infertilità, amenorrea
  • In bambine che presentano genitali ambigui, cioè difficilmente distinguibili tra genitali maschili o femminili
  • In bambini che presentano segni di pubertà precoci

Utile da sapere

  • La concentrazione dell'ormone DHEAS è elevata nei feti (di ambedue i sessi), ridotta dopo la nascita e nuovamente elevata durante la pubertà
  • I valori di DHEAS oltre a risultare elevati nei soggetti che assumono tale ormone, possono risultare elevati anche in chi assume farmaci quali ad esempio: antidiabetici, inibitori dei canali del calcio, danazol e nei fumatori
  • Mentre i valori di DHEAS possono risultare diminuiti in chi assume ad esempio: insulina, contraccettivi orali, dopamina, induttori degli enzimi epatici e corticosteroidi