Cerca nel sito
Chiudi
Prestazione

Massaggio Sportivo Total Body Con Professionista Sanitario

Dove
Milano, Monza e dintorni
Bologna
Brescia
Bergamo e dintorni
Vigevano
Roma
Busto Arsizio

Durante il massaggio Total body vengono utilizzate pressioni importanti esercitate tramite digitopressione, gli avambracci ed i gomiti al fine di raggiungere gli strati profondi dei muscoli e della fascia che circonda i muscoli. Durante lo svolgimento si possono verificare arrossamenti cutanei e dolore. Il dolore può anche insorgere nelle successive 24 h, in condizioni normali sparisce entro 24/36 h. Controindicazioni - il massaggio non è indicato per pazienti che presentano: 1. trombi, trombosi delle vene profonde e tromboflebiti 2. osteoporosi o spondilolisi 3. infezione sistemica 4. infezioni della pelle 5. tumori, ernia addominale 6. ferite e fratture recenti Non può essere erogato per pazienti in gravidanza o che sono stati sottoposti recentemente ad un'operazione o chemioterapia. Non è necessario aver effettuato alcuna visita per accedere alla prestazione.

Cos’è il massaggio sportivo?

Il massaggio sportivo è uno specifico tipo di massaggio che ha come obiettivo il miglioramento delle prestazioni atletiche. Aiuta il recupero di cui l’apparato muscolo-scheletrico ha bisogno se, invece, viene eseguito alcune ore dopo il termine di una gara o una performance. Il massaggio sportivo si svolge attraverso la digitopressione e la pressione degli avambracci e gomiti sulla zona da trattare. L’obiettivo è quello di raggiungere le fibre muscolari e gli strati profondi, oltre alla fascia che li circonda.

Come agisce un massaggio sportivo?

I benefici dell’azione di un massaggio sportivo possono essere molti: la riduzione delle tensioni muscolari, un miglioramento della pressione sanguigna, una riduzione dell’aderenza tra i tessuti. La portata dei benefici è comunque piuttosto ampia e si può inquadrare in due tipi di azioni: un’azione diretta e un’azione indiretta.

L’azione diretta è data dall’aumento del flusso ematico nella zona trattata, aumento che determina una possibile ipertermia locale. L’azione indiretta arriva a stimolare il sistema nervoso parasimpatico. Questi due fattori, combinati tra loro, determinano una serie di benefici.

Principali benefici

Tra i principali benefici di un massaggio sportivo ci sono:

  • rilassamento delle tensioni muscolari
  • abbassamento di cortisolo e serotonina a livello plasmatico, così da ridurre una eventuale condizione di ansia
  • rilascio di endorfine, che agiscono al fine di inibire la sensazione di dolore
  • abbassamento della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca
  • circolazione locale stimolata
  • azione drenante, insieme a una facilitazione nella rimozione dell’acido lattico in seguito all’attività
  • azione di prevenzione nei confronti di possibili infortuni.

Va detto che questo tipo di massaggio, che comunque si distingue dal massaggio classico per tecniche, metodiche e obiettivi, può essere adottato in diverse fasce di età e indipendentemente dal livello prestazionale, o professionale, dello sport praticato.

Il massaggio sportivo serve anche a trattare condizioni, di sforzo, dolore e a volte anche di trauma, in cui uno sportivo, e non solo, si può ritrovare. Ci sono dunque alcune condizioni che sembrano rispondere bene al massaggio sportivo, con la specifica che in questo caso il massaggio agisce come terapia complementare:

  • tensione muscolare
  • dolore muscolare
  • tendinite
  • distorsione muscolare
  • gonfiore, oppure edema
  • sforzo muscolare
  • rigidità
  • lesioni dovute a sforzi ripetuti.

Tecniche di massaggio sportivo

Di seguito, le tecniche di massaggio sportivo che possono essere eseguite:

  • sfioramento, eseguito con i pollici o i palmi delle mani. Può essere una carezza e aumentare di velocità e di pressione a seconda dell’obiettivo e del muscolo trattato
  • impastamento, con il quale il muscolo viene “impastato” dalle due mani. Viene adottato per lo scioglimento dei muscoli
  • percussioni, con il fine di tonificare il muscolo. Vengono eseguite con il il taglio della mano
  • coppettazione che, per essere eseguita, richiede le mani a coppa e ha come obiettivo la tonificazione muscolare, ottenuta attraverso le contrazioni che la coppettazione stimola
  • vibrazione, con le punte di alcune dita o anche a mani intere, ha come scopo l’allentamento muscolare per favorire il ritorno venoso e linfatico.

Oli per massaggio sportivo

Accanto alla competenza, alle tecniche e alla certificazione del massaggiatore professionista, ci sono altri elementi da tenere in considerazione per un massaggio sportivo: gli oli essenziali. A seconda degli obiettivi e degli effetti che si desiderano dal massaggio, la scelta è tra:

  • olio di menta per la riattivazione della circolazione venosa, dall’effetto rinvigorente e tonificante
  • olio di eucalipto, usato per dare freschezza e alleviare il senso di stanchezza
  • olio di rosmarino, nel post gara, viste le sue proprietà di riattivazione della circolazione e di rilassamento per la muscolatura
  • olio di borragine, dalle proprietà antinfiammatorie, e per questo usato in caso di contratture.

Questi gli oli essenziali sono i più diffusi. Esiste poi una serie di altri olii essenziali: olio di mandorle dolci, di jojoba, di cocco. Le loro proprietà determinano, rispettivamente, pelle nutrita ed elasticizzata, protetta e idratata.

Quando fare un massaggio sportivo?

Ci sono differenti circostanze nelle quali si può beneficiare di un massaggio sportivo: prima di un allenamento, soprattutto se pesante, dopo l’allenamento. Certamente nel pre gara, nel post gara o quando si ha maggiore bisogno di un rilassamento muscolare.

Tipi di massaggio sportivo

In base alla tempistica con la quale un massaggio viene eseguito, si può parlare di:

  • massaggio sportivo pre gara, svolto appena prima di una gara, serve principalmente a stimolare e a riscaldare la muscolatura. Grazie all’impastamento, poi, i muscoli possono acquisire più fluidità. Verso la fine del trattamento il massaggiatore aumenta pressione e frequenza, e con la coppettazione e la percussione stimola la muscolatura alla contrazione e al rilascio
  • massaggio sportivo post gara, effettuato subito dopo la fine della gara. Si tratta di un massaggio più leggero, che serve alla riduzione del gonfiore e all’alleggerimento della muscolatura rigida e tesa. Se la zona interessata sono le gambe, l’atleta può somministrare autonomamente il massaggio
  • massaggio di mantenimento, una volta a settimana almeno, viene eseguito nel contesto degli allenamenti, rilassa e tonifica la muscolatura contratta. Vengono utilizzate le tecniche di sfioramento e impastamento, soprattutto a schiena e gambe
  • massaggio sportivo rigenerante, per il rilassamento della tensione muscolare, può essere effettuato un impastamento, una vibrazione, oppure un drenaggio linfatico
  • massaggio decontratturante che, oltre a sciogliere le contratture, è usato per la riduzione di eventuale dolore, comprimendo anche i tempi di recupero
  • massaggio rilassante, attuato attraverso la tecnica dello sfioramento. Con l’aumentare della frequenza dello sfioramento, il massaggio diventa stimolante.

Ci sono controindicazioni?

Ci sono alcuni pazienti per i quali il massaggio sportivo è controindicato. Generalmente si tratta di persone che hanno alcune patologie:

  • trombi, trombosi delle vene profonde e tromboflebiti
  • osteoporosi o spondilolisi
  • infezione sistemica
  • infezioni della pelle
  • tumori, ernia addominale
  • ferite e fratture recenti.

Non è possibile erogare massaggi a pazienti che sono in gravidanza, o per chi è stato sottoposto da poco a chemioterapia, o ad una operazione chirurgica.

Durante lo svolgimento del massaggio si possono verificare arrossamenti cutanei e dolore. Il dolore può anche insorgere nel giro di un giorno, e tende generalmente a sparire entro le 48 ore dalla seduta.

Massaggio Sportivo Total Body Con Professionista Sanitario: quanto costa?

La prestazione Massaggio Sportivo Total Body Con Professionista Sanitario al Santagostino costa 60euro.

Specialità

  • Fisioterapia e riabilitazione
  • Fisioterapia e riabilitazione

Ambulatori

  • Corsi & benessere
  • Santagostino Bellezza - Benessere e alimentazione

Equipe

Daniele
Barboni
Andrea
Canini
Serena
Colombo
Noemi
Corbetta
Alessio
Evangelisti
Camilla
Grazioli
Claudia
Lafortezza
Matteo
Mai
Emanuele
Nobili
Ludovica
Pasquinucci
Mario
Pisanu
Domenico
Romano
Filippo
Siragusa
Alessandro
Spinelli
Andrea
Stigliani
Danilo
Varracchio