Cerca nel sito
Chiudi

La balanopostite (infiammazione del glande e del prepuzio)

Con il termine balanopostite si intende un'infiammazione della membrana mucosa del glande del pene e del prepuzio

Cosa è la balanopostite?

La balanopostite è un'infiammazione che riguarda sia il prepuzio (postite) che il glande (balanite) del pene, gli uomini che presentano questa infezione rischiano lo sviluppo di cancro del pene e problemi al prepuzio (parafimosi e fimosi).

Sintomi della balanopostite?

Questa infezione provoca:

  • Arrossamento
  • Gonfiore
  • Dolore
  • Prurito
  • Piaghe
  • Ingrossamento dei linfonodi nell'inguine

Come si prende la balanopostite?

Le cause della balanopostite possono essere, ad esempio:

  • Crescita fungina o batterica nella zona umida
  • Diabete
  • Fimosi
  • Allergie a detergenti, saponi e conservanti
  • Eventuali traumi nella zona interessata
  • Scarsa igiene

L'infiammazione può essere determinata sia da cause infettive che non infettive, quelle infettive riguardano ad esempio:

  • Clamidia
  • Cancro 
  • Candidosi
  • Sifilide
  • Herpes genitale
  • Scabbia

Le cause di tipo non infettivo sono invece:

Differenti tipi di balanopostite

  • B. chimica, balanopostite che può essere determinata dall’azione locale di sostanze irritanti o antisettiche, come il permanganato di potassio
  • B. cronica plasmacellulare di Zoon, affezione molto rara che si manifesta al glande, al solco coronarico e in parte al prepuzio con lesioni eritematose di colore rosso vivo o rosso cupo in persone in genere anziane. Ha decorso cronico e non presenta mai degenerazione maligna
  • Balanopostite da Candida, forma oggi frequente che si osserva in soggetti, specie se diabetici, che hanno rapporti con donne affette da candidosi vaginale
  • B. diabetica, la balanopostite diabetica può essere uno dei primi segni del diabete ed è caratterizzata da glande e lamina interna del prepuzio congesti ed eritematosi; nei casi di lunga durata il prepuzio può prendere un aspetto allungato, a borsa di tabacco, con restringimento dell’anello prepuziale che può portare alla fimosi
  • B. erosiva circinata di Bataille-Berdal, si manifesta con numerose piccole chiazze biancastre che si estendono centrifugamente dando luogo ad erosioni superficiali di colorito rosso cupo, circondate da un sottile orletto biancastro di epidermide macerata. Le chiazze, di regola ricoperte da secrezione purulenta e maleodorante, tendono a confluire e ad estendersi dal solco balano-prepuziale al glande e alla lamina interna del prepuzio, arrestandosi bruscamente in corrispondenza del meato uretrale e del bordo prepuziale
  • B. gangrenosa, può seguire alla forma erosiva con lesioni ad andamento necrotico, caratterizzate da una o più ulcerazioni, piccole e dolenti, con fondo di colorito biancastro e necrotico.
  • B. in corso di blenorragia, balanopostite che insorge facilmente in soggetti con blenorragia acuta e con prepuzi lunghi e fimotici. È caratterizzata da prurito intimo, bruciore e secrezione purulenta abbondante
  • B. iodio-idrargirica, è provocata dalle applicazioni di una soluzione o di una pomata a base di mercurio in pazienti sottoposti a trattamento generale con preparati di iodio. L’affezione è dovuta alla formazione di ioduro di mercurio che svolge un’azione intensamente irritante
  • B. pustolo-ulcerosa di Du Castel, è caratterizzata da manifestazioni eritemato-pustolose cui seguono rapidamente piccole ulcerazioni a margini netti con fondo ricoperto da essudato difteroide
  • B. semplice, è la forma più frequente e si presenta con chiazze eritematose erose in superficie, essudanti un liquido sieroso o, talvolta, siero-purulento, a sede al solco balano-prepuziale o al glande
  • B. traumatica, balanopostite che può seguire alla irritazione provocata da rapporti sessuali, localizzata in genere solo al glande, spesso le lesioni hanno disposizione lineare. Compaiono immediatamente dopo il rapporto sessuale e regrediscono spontaneamente
  • B. xerotica obliterante, affezione molto rara che può insorgere dopo balanopostiti recidivanti o dopo un intervento per fimosi congenita. È caratterizzata da ispessimento dell’epidermide con ipercheratosi e con formazione di zone sclerotiche ed atrofiche. Il processo scleroatrofico, localizzato al glande ed al solco coronarico, si estende al meato uretrale che viene parzialmente obliterato. L’affezione ha stretti rapporti con la craurosi del glande e con il lichen scleroatrofico

Come prevenire la balanopostite?

Per prevenire l'insorgenza della balanopostite è necessario mantenere una buona igiene intima.

Diagnosi

Il medico per poter fare la diagnosi esamina l'area genitale e il pene, e potrebbe anche prescrivere analisi di laboratorio per verificare l'eventuale presenza di patologie causanti l'infezione, come ad esempio il diabete.

Trattamento e cura

  • trattamento dell'infiammazione
  • corretta igiene intima
  • possibile circoncisione

 

La scheda si basa sulle informazioni contenute nel "Dizionario Medico" di Antonio Cancellara (Verduci Editore)